ASSOCIAZIONE IL GABBIANO NOI COME GLI ALTRI

CENTRO ASCOLTO

per famiglie e persone con disabilità
via ceriani

400 famiglie e più di 4.000 interventi in 10 anni

Il Centro Ascolto è un servizio che si colloca a metà strada tra il bisogno degli utenti e le risposte dei servizi (pubblici e privati). Le famiglie necessitano di un mediatore poiché spesso si tratta di un "bisogno sommerso", ossia non facilmente comunicabile.
L'accesso al Centro Ascolto spesso avviene per richieste generiche: la compilazione di un modulo, o informazioni sui servizi, ecc… la possibilità di un accesso gratuito e spontaneo, consente ai genitori più "riservati" di conoscerci senza doversi esporre troppo, ma soprattutto permette loro di poter continuare a sostenere il processo di crescita del proprio figlio con disabilità, senza sentirsi giudicati. Ed è cosi, che spesso, alla fine del colloquio richiesto per informazioni generiche, proprio sulla porta, il genitore si apre e racconta della sua sofferenza e dei suoi dubbi, chiede implicitamente se quello che sta facendo è giusto o abbastanza. Le psicologhe possono aiutare i familiari a trovare risposte a queste domande, ma è anche e soprattutto dall'incontro con gli altri familiari, che hanno vissuto o stanno vivendo quel particolare momento di transizione (ingresso in una comunità, malattia del coniuge, decadimento cognitivo del disabile stesso, ecc..), che spesso arriva un aiuto. Al di là delle risposte che possono essere date, la cosa più importante è poter dare spazio a quelle domande.

L'importanza di un servizio di Centro Ascolto gratuito per le famiglie è rispondere a questi bisogni, per aiutarle a essere, prima che genitori, fratelli o sorelle, delle persone serene e consapevoli delle loro risorse e potenzialità.

Per scoprire cosa fa il Centro Ascolto, clicca qui.

Tutti i servizi offerti dal Centro Ascolto sono gratuiti, puoi aiutarci facendo una donazione.