ASSOCIAZIONE IL GABBIANO NOI COME GLI ALTRI

SPORTIVAMENTE INSIEME

IMG_8691r

Una giornata di sport che dura tutto l'anno

Qualche anno fa ci siamo chiesti cosa poter fare per avvicinare i giovani adolescenti al mondo del volontariato e della disabilità. Il calo verticale di richieste da parte dei giovani di entrare a fare parte dell’Associazione come volontari e l’aumento del fenomeno del bullismo nei confronti di persone fragili, come i compagni con disabilità, ci ha spinto a muoverci in senso opposto: "se non sono i giovani a venire in Associazione, sarà l’Associazione ad andare dai giovani". Ed è cosi che dal 2010 siamo presenti nelle scuole superiori per raccontare cos'è la disabilità:  in classe, attraverso la testimonianza delle persone con disabilità - chi meglio di loro conosce la materia? - e in palestra, con sport di squadra come calcio e basket - cosa c’è meglio di un pallone per fare amicizia?

In questo gioco i tuoi tempi sono i miei tempi

Durante l'anno scolastico gli studenti imparano a parlare della disabilità con le persone che hanno una disabilità, superando un grande tabù. Imparano che a volte avere una disabilità non significa essere necessariamente "meno bravo" e lo comprendono vivendolo sulla loro pelle quando siedono sulle carrozzine per giocare a basket a rotelle o hockey in carrozzina. In questo caso gli allenamenti che si svolgono in palestra prevedono la partecipazione di 5 atleti con disabilità motoria che portano altre 5 carrozzine per gli studenti. I ragazzi che siedono per la prima volta sulla carrozzina per giocare sperimentano una vera e propria inversione dei ruoli, dove la persona con disabilità è letteralmente più ABILE del normodotato. Durante gli allenamenti di calcio e basket, gli studenti incontrano invece ragazzi con ritardo mentale. In questo caso quello che imparano è ancora diverso, capiscono l’importanza di "far partecipare l'altro" al gioco, iniziano a prendersi cura del divertimento del loro compagno e gli lasciano il tempo che gli serve per tirare in porta, ma non per superficiale buonismo, ma perché il suo tempo diventa il loro tempo.

Per scoprire le passate edizioni di SportivamenteInsieme clicca qui.

Il progetto SportivamenteInsieme è realizzato dall'Associazione come ente capofila di una grande rete di enti del sociale (scuole, centri sportivi e centri educativi). Per poter realizzare il progetto viene effettuata ogni anno una raccolta fondi. Puoi darci una mano con un contributo.

it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian