La bacchetta magica? La darei a qualcuno <>

Li chiamiamo “handicappati”, eppure se non sentono il desiderio di approfittare della bacchetta magica, significa che non stanno molto peggio di noi. Che siamo normali. E quindi razionalmente impegnati a cercare nel Superenalotto la soluzione di tutti i problemi. Intanto è venuta a trovarci Daniela Nardini, autrice fiorentina di “Un bambino davvero speciale”. Ne abbiamo […]